TrackX, l’engine di mocha in Final Cut Pro X

TrackX, l’engine di mocha in Final Cut Pro X

CoreMelt ha di recente rilasciato il nuovo plugin per Final Cut Pro X sviluppato con il motore di Imagineer Systems, lo stesso del famoso software di tracking video mocha spesso associato ad Adobe After Effects. Come buona tradizione aziendale, il fulcro del plugin resta il motion tracking planare.

TrackX, a cosa serve?

trackx

TrackX vi permette di tracciare il movimento di punti stabiliti dell’immagine direttamente nella timeline di FCPX. Potrete così permettere a grafiche, testi e qualsiasi altra cosa di seguire una persona o un oggetto in movimento. Il video di presentazione in questo post vi permetterà di capire ancor meglio, con i fatti, le potenzialità di questo plugin.

Il vantaggio è la rapidità dell’operazione, che può essere svolta in pochi minuti. Una volta installato (la trial 15 gg potete scaricarla da questa pagina), il software si andrà ad installaretra i Generatori di Final Cut Pro X. Le principali funzionalità sono divise in 3 plugin: Simple Tracker, Track Layer e Track Text. Nomi abbastanza eloquenti, spieghiamo meglio.

Simple Tracker

Simple Tracker permette di realizzare tracking in modo facile e istantaneo. È consigliato per far seguire una persona o un oggetto a semplici testi o grafiche, basandosi su posizione, rotazione e ingrandimento.

È sufficiente disegnare una forma intorno a un oggetto o a un’area della clip e Simple Tracker si occuperà di far seguire una grafica o un video che avrete allegato.

simpletracker

Track Layer

Track Layer è un tracker più avanzato. Permette di giocare con la prospettiva, di mappare intere superfici e ha funzioni maschera con le quali, ad esempio, si può modificare un logo o inserire parti d’immagine.

Con Track Layer si può disegnare una maschera, seguirla, applicare un’immagine che sostituisca il contenuto della maschera stessa. Il tracker si basa su posizione, rotazione e scala e tutto può essere regolato.

tracklayer

Track Text

Track Text è un semplice tracker completo di generatore di testo, con capacità prospettiche e funzioni maschere.

Permette di creare un testo che seguirà l’oggetto tracciato.

tracktext

Consigli d’usotrackxpreview

TrackX, così come il suo stretto compagno SliceX, sono molto semplici da usare. Per semplificare ancora di più la procedura, esistono alcuni video dimostrativi sul sito CoreMelt. L’importante è che la clip da tracciare sia sulla storyline principale di Final Cut Pro X, mentre il plugin, essendo un generatore, verrà applicato su un’altra traccia sopra la principale, e non direttamente sulla clip a modo di “effetto”.

Dal punto di vista di funzionamento vero e proprio, come ogni tracker planare c’è bisogno di dettagli per effettuare un inseguimento vero e proprio. Pertanto, fate in modo che le maschere e le forme da voi realizzate coprano interamente i bordi dell’oggetto. In caso di vari bordi, scegliete quelli con il miglior contrasto.

TrackX può lavorare molto con i keyframe. Sfruttateli a dovere in caso di errori, impostatene uno e correggete il tracciamento (utile anche in caso di altri oggetti che passano davanti a quello da noi seguito, che fanno perdere il tracking automatico).

Prezzi e versioni

CoreMelt TrackX ha un costo di 99 dollari USA, circa 72 euro al cambio attuale. In alternativa, è possibile acquistarlo in bundle con SliceX, ad un prezzo complessivo di 149 dollari, circa 110 euro.



NEW STAR MOVIES - I TUOI VIDEOMAKERS PREFERITI.